Google Stadia: l’innovativa piattaforma di videogiochi

Google Stadia: l’innovativa piattaforma di videogiochi

Tempo di lettura: 2 minuti

Non giocherete mai più ai videogiochi come ci avete giocato fino a oggi, Google Stadia è la innovativa piattaforma di videogames online che permette di giocare utilizzando un dispositivo di bassa fascia. La logica di Google Stadia è abbastanza complessa ma non vi preoccupate. Faremo chiarezza con questo articolo!

Cos’è Google Stadia?

Google Stadia è stato presentato per la prima volta al GDC 2019 ed è una piattaforma di cloud gaming creato dal colosso di Mountain View.

Google Stadia vi permette di giocare in streaming da Computer, Tablet, Smartphone e TV attraverso un innovativo sistema dove saranno i server di Google a elaborare graficamente il video gioco, voi riceverete l’immagine già elaborata. Per questo motivo non avrete bisogno di avere un dispositivo dalle alte prestazioni.

Come funziona

Google Stadia, attraverso l’innovativa tecnologia di cloud gaming, sarà possibile giocare a qualsiasi videogioco in streaming e su qualsiasi dispositivo. Basterà avere il browser Google Chrome installato sul vostro dispositivo (o avere direttamente un dispositivo con il sistema ChromeOS). Non ci saranno tempi di attesa per l’elaborazione dei dati grafici, le uniche risorse utilizzate saranno quelle per internet. Sarà come vedere un video su YouTube!

Saranno proprio i datacenter di Google a elaborare il videogioco tramite la tecnologia del cloud computing e invieranno successivamente il flusso audio/video al vostro dispositivo.

Quali giochi

Purtroppo Google non ha dato ancora informazioni riguardo quali giochi saranno inseriti all’interno della piattaforma. Ma una probabile collaborazione avverrà con Ubisoft, sarà quindi molto probabilmente che ci siano i giochi della nota software house.

Sappiamo che Google ha testato la piattaforma con Assassin’s Creed: Odyssey.

Come giocare

Visto che Google Stadia funzionerà su qualsiasi device che abbia Google Chrome installato, sicuramente anche le console tradizionali svilupperanno un’app per integrare l’innovatissima piattaforma.

Google ha sviluppato, inoltre, un proprio controller dal design molto semplice. La particolarità di questo controller è che sarà in grado di collegarsi via Wi-Fi direttamente ai server di Google, riducendo quindi il tempo da quando noi premiamo il pulsante a quando realmente viene elaborato dal server e viene poi inviato alla piattaforma sul nostro dispositivo.

Quale connessione necessita

L’unica cosa di cui avremo bisogno è di una connessione affidabile. Phil Harrison ha dichiarato durante la conferenza alla GDC 2019 che per giocare senza problemi con una risoluzione di 1080p e 60FPS è di 25Mbps, per giocare in 4K sarà invece necessaria una banda di almeno 30Mbps.

Diciamo che con l’avvento della fibra ottica la vostra connessione è sicuramente ideale per poter utilizzare Google Stadia.

Quando sarà disponibile

Attendiamo Google Stadia per il 2019 ma non ci sono ancora date precise purtroppo.
Non sappiamo neanche quanto costerà, nè se ci sarà un abbonamento o un costo una tantum per ogni gioco.

Un commento su “Google Stadia: l’innovativa piattaforma di videogiochi”

Lascia un commento